Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
ferretti

Gli yacht Ferretti riprovano a sbarcare in Borsa: ma ad Hong Kong

Ha scelto di fare il grande passo per lo sbarco in Borsa, il colosso della nautica tricolore Ferretti Yachts. Ci riprova dopo aver ritirato l’Ipo nel 2019 a Piazza Affari. Secondo i rumors, la società sta accendendo i motori per l’approdo nel 2022, ma non sul listino milanese, bensì alla Borsa di Hong Kong.

Il gruppo fa capo al gruppo cinese Weichai (86%) e Piero Ferrari (11%). È il leader italiano della nautica: ha un portafoglio di otto marchi: Ferretti Yachts, Riva, Pershing, Itama, Mochi Craft, Crn, Custom Line e Wally ed è guidato dall’amministratore delegato Alberto Galassi.

Nel 2019 aveva provato a sbarcare senza successo a Piazza affari ma, a quel tempo, il prezzo espresso dal mercato non era piaciuto agli azionisti, che erano partiti da una richiesta iniziale di 2,5-3,7 euro per azione, tagliata a 2-2,5 euro su proposta delle banche.