Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
20210625_072120

Oggi la scadenza per cedere la Salernitana: ecco l’offerta da Abu Dhabi

E’ oggi la scadenza fissata per cedere la Salernitana da parte degli azionisti Claudio Lotito (già proprietario della Lazio) e Marco Mezzaroma. Ma le offerte (concrete o meno) arrivate potrebbero non essere soddisfacenti e potrebbe essere preferita la forma del trust.

La Salernitana ha inoltre smentito ieri sera trattative per la vendita, malgrado si stia adoperando “al fine di risolvere la problematica della multiproprietà con trasparenza e nel rispetto della legge”. In realtà, un’offerta è arrivata (nella foto una delle 5 pagine dell’offerta con l’intestazione della Figc) e resta da capire se la proposta sia stata (o meno) ritenuta attraente. In campo sarebbe scesa una cordata: formata da Bin Zayed Group, una conglomerata di Abu Dhabi con attività in diversi settori, dall’energia al real estate fino alle attività finanziarie. Fa capo a un membro della famiglia reale di Abu Dhabi, cioè Khaled Zayed Saquer Zayed Al Nahyan.

Finanziatore con 20 milioni dell’offerta è invece il gruppo londinese Blue Skye, ben noto alle cronache per essere già socio di minoranza di Elliott nel Milan, tramite un veicolo lussemburghese. Nell’operazione Blue Skye garantirebbe un finanziamento di 20 milioni. L’investimento complessivo (fra equity e debito) sarebbe invece di 50 milioni.

La struttura dell’operazione, secondo le indiscrezioni, prevederebbe 10 milioni cash, altri 10 milioni con un «earn out» legato alla permanenza in Serie A e infine 10 milioni relativi a un’operazione infragruppo tra Lazio e Salernitana. Altri 20 milioni sarebbero, infine, di finanziamento proprio di Blue Skye. L’offerta è stata mandata ai due veicoli proprietari della Salernitana: cioè Omnia Service One e Morgenstern, riconducibili a Lotito e Mezzaroma. L’offerta è stata recapitata anche alla Figc. Ora resta da capire se verrà presa o meno in considerazione.

I tempi stringono. Entro oggi Lotito e Mezzaroma devono vendere per ottemperare alle norme vigenti in materia di multiproprietà che impediscono il possesso contemporaneamente di due club. Possibile che venga scelta la strada del trust per buttare la palla in avanti dato che manifestazioni d’interesse ricevute non vengono ritenute soddisfacenti. Resta poi da capire quale sia l’interesse di altri soggetti per il dossier Salernitana: si parla di un avvicinamento dell’imprenditore milanese Andrea Radrizzani, già proprietario del Leeds United in Premier League.

  • antonio |

    tanto astio contro la salernitana non la capisco o meglio credo che ci sia qualcosa di poco limpido nella vicenda tanto accanimento mi fa pensare che si volessecreare pressioni per far vendere in fretta ed a un prezzo più basso di quello reale

  Post Precedente
Post Successivo