Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
etro%20%20smithsonian%20design%20museum-kokc-650x485ilsole24ore-web1

L-Catterton (Lvmh) vicino all’ingresso in Etro

I riflettori sono infatti puntati sulla maison milanese Etro in vista di un futuro riassetto azionario. Secondo il Sole 24 Ore, starebbe infatti terminando la «due diligence», per un ingresso nel capitale, il private equity L-Catterton, che ha tra i suoi maggiori sponsor la multinazionale francese del lusso Lvmh.

Etro, che nell’operazione è assistita da Rothschild, è stata fondata a fine anni 60 da Gimmo Etro e ancora oggi è posseduta dalla seconda generazione della famiglia: i figli Jacopo, Kean, Veronica e Ippolito. Nel settembre 2020 Stefano Sassi, ex a.d. di Valentino, ha iniziato a collaborare con i vertici del gruppo.

Prima dello scoppio della pandemia, nel 2019, il fatturato della capogruppo Gefin (proprietaria di Etro) è passato (secondo i dati Pambianco) da 284,98 milioni di euro a 283,59 milioni. L’ebitda 2019 è invece stato pari a 15,7 milioni, contro i 22,49 milioni dell’anno precedente.