Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
viasat-group1

Viasat, addio Ipo. Advent, Bain e Apax aprono il dossier

I grandi fondi di private equity puntano sulla tecnologia italiana. Non c’è soltanto Telepass a far muovere i grandi fondi d’investimento internazionali, ma anche un dossier all’apparenza più piccolo, ma estremamente redditizio. Si tratta del gruppo Viasat, azienda fondata negli anni 70 da Domenico Petrone ed eccellenza italiana nei servizi di sicurezza satellitare e nell’Internet of things. Viasat è anche leader nella gestione delle scatole nere per assicurazioni e nella gestione delle flotte aziendali. Il gruppo ha un’altissima redditività: circa 27 milioni di margine operativo lordo su 75 milioni circa di giro d’affari.

Così il gruppo sarebbe entrato nel radar di fondi di private equity attivi nel settore tecnologico e il dossier, secondo indiscrezioni raccolte dal Sole 24 Ore, sarebbe arrivato a fondi come Apax, Advent e Bain Capital, cioè gli stessi operatori che stanno guardando o hanno guardato da vicino l’asta su Telepass. Viasat per diverso tempo ha sondato la possibilità di fare una quotazione a Piazza Affari, ma a causa del Covid-19 il progetto si è fermato. Ora secondo i rumors sarebbe iniziato un processo (secondo il servizio Acuris un mandato sarebbe stato affidato a Ubi Banca) che potrebbe riguardare una maggioranza o minoranza.