Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
serie-a-palloni-e-cartellone

Blackstone e i fondi americani irrompono sulla torta dei diritti tv della Serie A di calcio

I grandi fondi di private equity internazionali sono pronti all’ingresso nel grande calcio europeo e in quello italiano. La Serie A, in particolare, sarebbe secondo quanto risulta al Sole 24 Ore nel mirino di Blackstone e di altri gruppi finanziari. In questa fase molto incerta e problematica per il calcio in Europa, Blackstone avrebbe intavolato trattative con la Lega Calcio di Serie A in questi giorni per un’iniezione di liquidità nel breve periodo di circa 100 milioni, tramite un finanziamento che dovrebbe supportare i club in questa fase difficile, nella quale potrebbero venire a mancare parte dei diritti tv promessi da Sky e dai broadcaster. Blackstone, tramite uno dei suoi fondi paneuropei, avrebbe bussato a diversi campionati del Vecchio Continente. Del resto, in Francia le tv hanno già tagliato la fetta dei diritti per i club, causa pandemia e anche in Italia lunedì è prevista una data cruciale: i club attendono infatti da Sky una fetta sostanziosa di diritti ma non è certo che il pagamento ci sarà.

Questo braccio di ferro con i broadcaster, a causa dell’emergenza sanitaria, potrebbe aprire le porte ai grandi private equity che hanno messo nel loro mirino la Serie A Italiana, La Ligue francese, la Liga spagnola e la Premier League. Il target dei fondi è la torta dei diritti per i prossimi dieci anni anticipando i soldi ai club che in questa fase si trovano a dover trovare a tutti i costi risorse per non fallire. Questa strategia potrebbe essere attuata in diversi modi: tramite finanziamenti a breve termine, come è la proposta di Blackstone alla Lega Calcio Serie A, sia con strumenti maggiormente sostanziosi e a lungo termine.