Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
piazzaffari001

Opa di Bonomi su Guala Closures: a Piazza Affari si apre il filone private investment in public equity

Si apre da oggi un nuovo filone a Piazza Affari. E’ quello del private investment in public equity. Con le quotazioni depresse dal Covid-19 iniziano le offerte di investitori finanziari, interessati a mantenere quotate le aziende e a realizzare Opa non totalitarie ma parziali. E’ il caso dell’offerta appena lanciata da Investindustrial su Guala Closures, multinazionale italiana leader mondiale delle chiusure per bottiglie, finita nel radar di Special Packaging Solutions, veicolo del fondo Investindustrial. Proprio Il Sole 24 Ore nei mesi passati aveva messo in guardia sull’interesse dei private equity per l’azienda. (https://carlofesta.blog.ilsole24ore.com/2019/04/10/guala-closures-la-grande-inespressa-piazza-affari-piace-ai-fondi/)

L’andamento del titolo. Da tempo Guala Closures erauna delle aziende inespresse di Piazza Affari. Il coronavirus ha inoltre depresso ancora di più le quotazioni. Leader mondiale del proprio settore, lo sbarco in Borsa non aveva portato fortuna al titolo, che viaggiava lontano dai massimi a 10 euro. Al listing l’azienda valeva 630 milioni contro una capitalizzazione attuale di 424 milioni.
Ma il business di Guala, di contro, andava bene malgrado. La società è internazionalizzata e in Italia genera solo il 10%. Inoltre la holding di controllo è olandese. Periodicamente erano circolate indiscrezioni su private equity che avrebbero messo sotto osservazione il gruppo: circolavano i nomi di Astorg e Advent, ma alla fine è stata Investindustrial a muoversi. Tra gli azionisti principali ci sono il private equity Peninsula Capital (con il 10%), la holding Mojto Luxco 2 (con il 5,6%) e soprattutto il presidente Marco Giovannini, artefice del successo internazionale del gruppo, con il 24,2%. Una piccola quota fa capo anche al fondo attivista Amber.

Ecco le condizioni dell’offerta: Investments, societa’ di investimento di Investindustrial VII, il gruppo fondato da Andrea Bonomi. Investindustrial ha infatti annunciato il lancio di un’offerta pubblica di acquisto volontaria parziale al prezzo di 6 euro per azione ordinaria finalizzata ad acquisire fino al 20% circa dei diritti di voto (22,6% dei diritti economici) di Guala Closures, societa’ attiva nella produzione di chiusure in alluminio per bevande, quotata alla Borsa di Milano segmento Star. Ieri il titolo ha chiuso a 4,80 euro. L’offerta rappresenta un premio del 23,7% rispetto al prezzo medio ponderato di ieri, del 17,6% rispetto all’ultima settimana e del 22,7% rispetto all’ultimo mese. Confrontata al prezzo medio ponderato degli ultimi tre mesi l’offerta e’ a sconto del 5,4%. L’esborso massimo complessivo e’ pari a 90,996 mln di euro e l’offerente vi fara’ fronte con mezzi propri. L’offerta non e’ finalizzata alla revoca delle azioni ordinarie Guala Closures dalla quotazione.