Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

I tedeschi di Stada (Cinven e Bain Capital) valutano il dossier Genetic

I private equity puntano di nuovo sul settore farmaceutico. Sono arrivate in questi giorni all’advisor Ubs le offerte per il gruppo Genetic, realtà con sede a Fisciano (in provincia di Salerno) e guidata dal fondatore e presidente Rocco Pavese, specializzata nella produzione di medicinali contro l’asma e prodotti per l’oftalmologia.
Genetic è una realtà in forte crescita, specializzata nello sviluppare farmaci da “girare” poi alle big del pharma per la commercializzazione. La valutazione potrebbe essere superiore ai 250 milioni di euro. L’ebitda consolidato del gruppo è infatti attorno ai 23-25 milioni di euro e i multipli del settore girano in un range compreso tra le 10 e le 15 volte il margine operativo lordo. Il settore inoltre è finito ormai da qualche anno nel radar dei grandi fondi: Intermediate Capital Group ha rilevato Doc Generici, Ardian ha comprato Mediolanum Pharma e Cvc ha preso il controllo di Recordati. Per Genetic le offerte arrivate sul tavolo (si parla di almeno 5 proposte) per passare alla fase due sarebbero di grandi private equity, ma non è da escludere la partecipazione di qualche industriale: come il gruppo tedesco Stada, controllato però a propria volta dai fondi Bain Capital e Cinven .

  • Davide |

    Come sarà il futuro dei dipendenti genetic? Questo è quello che nessuno osa dire.. avete delucidazioni in merito?

  Post Precedente
Post Successivo