Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Su Golden Goose in corso le management presentation: in gara Permira ed Advent

Entra nel vivo il processo per la cessione di Golden Goose, brand delle sneaker di lusso famoso in tutto il mondo controllato dal fondo internazionale di private equity Carlyle. Secondo indiscrezioni sarebbero infatti in corso le «management presentation» di fronte a un gruppo selezionato di potenziali acquirenti.
Fra questi ci sarebbero, secondo i rumors, i fondi Permira, Eurazeo, Advent e gruppi industriali come Vf Corporation (proprietario di North Face, Eastpak, Timberland, Vans e altri marchi) e il gruppo Pvh, che controlla Calvin Klein e Tommy Hilfiger. Carlyle, secondo quanto indicato da Reuters nei giorni scorsi, punta a ricevere offerte che valutano Golden Goose almeno 1,2 miliardi di euro, ovvero 15 volte l’Ebitda di circa 80 milioni di euro.
Al lavoro sul dossier sono gli advisor finanziari di Bank of America Merrill Lynch e i legali di Latham &Watkins. Le proposte non vincolanti sono attese nelle prossime settimane, ma il processo si concluderà il prossimo anno.
Carlyle ha acquisito per 400 milioni di euro Golden Goose nel 2017 dal fondo d’investimento Ergon Capital e l’ha poi ristrutturata, aumentando la sua presenza negli Stati Uniti e in Asia. Golden Goose, guidata dall’amministratore delegato Silvio Campara, ha ampliato il suo portafoglio ad abbigliamento e accessori, con un focus particolare sugli articoli in pelle.
Nei mesi scorsi Golden Goose ha già ripagato Carlyle di gran parte dell’equity investito grazie a un super dividendo da 120 milioni di euro. La società ha chiuso il 2018 con un giro d’affari di 185 milioni e un margine operativo lordo superiore ai 50 milioni.