Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
piazzaffari001

Ecco perché saltano le Ipo a Piazza Affari: dagli yacht Ferretti fino alle casse audio Rcf

Saltano le Ipo, da Ferretti, colosso degli yacht, fino a Rcf Group, leader delle casse audio professionali. Cosa sta succedendo sotto il cielo di Piazza Affari? Non è più tempo di quotazioni? Ora resta da vedere cosa faranno Newlat e Cantieri San Lorenzo, le altre due Ipo previste entro fine anno. La situazione comunque non è rosea.
Ma come sta davvero la realtà? Il tema principale resta saper conquistare gli investitori istituzionali, italiani ed esteri. Questi ultimi, grandi fondi e asset manager, soprattutto in questa fase finale d’anno, prima di chiudere i bilanci, sono diventati molto selettivi: vengono quindi prese in considerazione soltanto le matricole di un certo standing e con certe qualità: come essere leader del proprio settore (vedi la quotazione di Nexi, l’ultima di un certo livello quest’anno) oppure in grado di saper dare una cedola in modo costante.
Inoltre vengono preferiti i settori ad alta crescita (come il fintech per fare un esempio) e tralasciati altri settori a rischio congiuntura (come ad esempio proprio la nautica). L’altro aspetto determinante è il prezzo di Ipo: ormai sta diventando rituale concedere un forte sconto, se si vuole approdare in Borsa. Alcuni emittenti sono disposti a concedersi a prezzi di saldo ma altri no. Ecco spiegato perché per Piazza Affari da qui ai prossimi mesi la strada sarà abbastanza in salita per le future matricole.