Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
carlyle

Carlyle investe in Unifrutti, leader italiano della frutta fresca

Nuovo investimento italiano per il colosso statunitense degli asset alternativi Carlyle. Il gruppo finanziario The Carlyle Group, tramite il suo fondo Carlyle Credit Opportunities, ha sottoscritto l’intero ammontare del finanziamento del gruppo Unifrutti per 140 milioni. Il finanziamento avrà scadenza nel 2026.
Unifrutti con un fatturato di 700 milioni e un ebitda di 70 milioni, è una multinazionale italiana leader mondiale nella produzione, importazione e distribuzione di frutta fresca ed è interamente di proprietà della famiglia De Nadai.
Unifrutti intende utilizzare i fondi per rifinanziare il debito esistente e soprattutto sostenere i suoi piani di espansione anche attraverso M&A.
Con un patrimonio di 2,4 miliardi di dollari, il fondo Credit Opportunities di Carlyle, guidato da Taj Sidhudal e nel cui team c’è il managing director Nicola Falcinelli, investe in soluzioni di private capital originate direttamente e destinate prevalentemente a emittenti di titoli di debito di media-grande dimensione, comprese società non partecipate da fondi di private equity, società familiari o controllate dall’imprenditore. Un terreno di caccia che in Italia, complice il minor impatto del finanziamento bancario verso le imprese, sta diventando sempre più rilevante e redditizio. Nello specifico il finanziamento di Carlyle a Unifrutti avrà un coupon del 7,5% cash.