Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
commisso_twitter_2-696x391

Rocco Commisso tratta la Fiorentina per 130 milioni. Il retroscena: il magnate Usa ci aveva provato già ad inizio 2018. E sul Napoli…

La Fiorentina è vicina al magnate italo-americano Rocco Commisso. Le trattative sono in corso, ma un altro club italiano di serie A potrebbe cambiare di proprietà.

La Fiorentina del resto è in vendita da due anni. Proprio questa rubrica, nel settembre del 2017, ha anticipato le intenzioni della famiglia Della Valle di vendere. Lo aveva fatto dando un incarico alla banca d’affari Credit Suisse, che è anche gestore del patrimonio personale dei Della Valle. Il vero problema fino ad oggi è sempre stato il prezzo. Secondo le indiscrezioni i Della Valle inizialmente avevano posto l’asticella a circa 200 milioni di euro. Poi nel tempo la valutazione si sarebbe abbassata a circa 130 milioni. Una delle variabili resta lo stadio: la cui costruzione a Firenze ha creato diversi punti interrogativi. Un’incertezza che non piace ai potenziali investitori che vogliono avere chiarezza su un’infrastruttura fondamentale per creare valore.

Commisso, che già aveva provato a comprare il Milan con Goldman Sachs, queste volta secondo il New York Times ha nominato la banca JPMorgan per lavorare sull’affare Fiorentina. E l’operazione è andata in porto proprio su una cifra vicina ai 130 milioni. L’era Della Valle si starebbe così per chiudere dopo 17 anni: secondo un studio di Calcio e Finanza, dal momento del loro arrivo nel 2002 i due fratelli avrebbero speso complessivamente 221 milioni di euro nel club. Se ne vanno nel momento peggiore, con problemi di classifica e una difficilissima ultima giornata di campionato da giocare.

Ma c’è un retroscena, che questa rubrica è in grado di anticipare secondo fonti attendibili: Rocco Commisso si è interessato a più squadre italiane. Si è infatti interessato nel passato al Napoli. E aveva soprattutto trattato già la Fiorentina all’inizio dello scorso anno, prima di provare ad acquistare (senza successo) il Milan nella primavera 2018. Però a quel tempo la trattativa con i Della Valle si era fermata sul prezzo. E’ poi ripresa nell’ultimo mese, per arrivare alle discussioni di questi giorni.

Ma, secondo questa rubrica. la vendita della Fiorentina sarà solo il primo di un riassetto azionario, che nel giro del prossimo anno, rivoluzionerà le proprietà dei club italiani della Serie A: Sampdoria, Genoa, Roma e infine Milan. Ecco le prossime società destinate al cambio di azionista.