Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
esselunga

Esselunga, nominato Laghi nel collegio arbitrale per dirimere la controversia tra i fratelli

Il lodo arbitrale per la valutazione di Esselunga potrebbe a breve a muovere i primi passi. I due rami della famiglia Caprotti avrebbero trovato
un’intesa sul nome del terzo componente del collegio arbitrale. Il nome che circola è quello del professore Enrico Laghi, ma nessuna nomina è stata formalizzata. Novità sono attese tra il fine settimana e l’inizio della prossima. Spetterà poi al collegio (composto anche da Gualtiero Brugger, indicato da Giuliana Albera e Marina Caprotti, e da Mario Cattaneo, indicato da Violetta e Giuseppe Caprotti) dare la valutazione della
società propedeutica alla vendita del 30% delle quote ancora in mano a Violetta e Giuseppe Caprotti. Le stime dell’entreprise value oscillerebbero tra 4-4,5 e 6,5-7 miliardi di euro. A gennaio Giuliana Albera e la figlia Marina hanno esercitato il diritto di acquisto del 30% di Violetta e Giuseppe per salire così al 100% di Supermarkets Italiani, holding che controlla il gruppo.