Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
afp_1fp5si-0334-kth-u33081887275150h-620x349gazzetta-web_articolo

Juventus tracolla in Borsa: circa 300 milioni bruciati all’avvio

Costa tanto, tantissimo l’eliminazione in Champions League alla Juventus. La Borsa di Milano è in rialzo (+0,3%) mentre crolla la Juventus, eliminata ieri sera dai quarti di finale di Champions League dopo la sconfitta con l’Ajax. Il titolo della società, congelato anche in apertura per eccesso di ribasso, segna un -19%, mentre gli avversari olandesi guadagnano ad Amsterdam il 10%. In valori assoluti significa che la capitalizzazione della squadra posseduta dalla famiglia Agnelli sta perdendo circa 300 milioni del suo valore. Dopo un massimo del titolo a 1,81 euro ora il titolo viaggia a 1,37 euro. Ma a pesare è anche il parziale fallimento dell’operazione di acquisto di Ronaldo, che non ha portato ai risultati attesi, malgrado il significativo investimento fatto dalla società.