Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Private equity, Chequers Capital vende Phoenix Group: in campo Ambienta

Altra operazione in vista nel settore del private equity dedicato alle mid cap, un’area che resta dinamica nel panorama italiano delle fusioni e acquisizioni. Parte infatti il processo competitivo sul gruppo italiano Phoenix Group, leader europeo nella produzione degli stampi per l’estrusione dell’alluminio, attualmente di proprietà del fondo francese Chequers Capital. Al lavoro sul dossier ci sarebbe Ethica Corporate Finance. L’operazione vedrebbe secondo le indiscrezioni come interessati una serie di fondi di private equity, italiani ed esteri: tra questi ci sarebbero Ambienta, Portobello Sgr e altri. Ma anche qualche gruppo strategico. Secondo Mergermarket, la valutazione di Phoenix Group sarebbe attorno ai 200-250 milioni di euro. Chequers, ha rilevato Phoenix Group nel 2015 battendo la concorrenza di fondi come Hig Capital e della stessa Ambienta, tra i maggiori operatori in Europa focalizzati sulla sostenibilità.La quota di controllo era stata rilevata a quel tempo da Opera sgr e da Quadrivio sgr. Tre anni fa la società generava 66 milioni di fatturato e un ebitda di 12 milioni. In questo periodo la società è cresciuta parecchio tramite acquisizioni in particolare in Germania. Attualmente Phoenix Group ha invece archiviato l’esercizio 2017 con 90 milioni di giro d’affari e un margine operativo lordo di 20 milioni circa. Chequers Capital è uno degli operatori di private equity francesi più attivi in Italia e di recente ha acquisito le cerniere Riri