Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
comdata

Carlyle cede Comdata e pensa alla fusione con la tedesca Arvato

Il gruppo dei contact center Comdata procede verso il riassetto azionario e intanto guarda all’acquisizione della tedesca Arvato: operazione tramite la quale potrebbe raddoppiare le dimensioni.  Sarebbe un piano di ampio raggio quello del fondo Carlyle per Comdata. Da una parte  il fondo statunitense avrebbe incaricato gli advisor Ubs e Bnp Paribas di avviare un processo per trovare un compratore per Comdata: ma l’operazione potrebbe non essere una semplice cessione.

L’obiettivo sarebbe anche trovare un partner finanziario, quindi un altro fondo,  per realizzare una grande acquisizione in Europa con la stessa Comdata: quest’ultima tramite  lo shopping, è ormai divenuta  una vera multinazionale, con un fatturato attorno al miliardo. Ma nel radar adesso ci sarebbe un target in Germania: il colosso dei media Bertelsmann, proprietario del broadcaster Rtl e della casa editrice Usa  Penguin Random House, avrebbe deciso, per fare cassa, di cedere la controllata Arvato, che genera un miliardo di fatturato: un processo è stato avviato con Goldman Sachs. E proprio Comdata sarebbe tra i potenziali acquirenti. Dall’unione tra Arvato e Comdata nascerebbe il leader europeo.