Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
BANCA CARIGE

Ancora scontro su Carige: si dimette Malacalza in dissenso con l’Ad Fiorentino

Ancora scontro su Carige. Vittorio Malacalza, che le aveva preannunciate, ha presentato le dimissioni da amministratore di Banca Carige con effetto dalla prossima assemblea degli azionisti nel caso in cui questa sia chiamata a rinnovare il consiglio di amministrazione. Lo annuncia la banca in una nota in cui precisa di aver ricevuto oggi le dimissioni, preannunciate la scorsa settimana. Il prossimo 3 agosto il cda di Carige convocherà per settembre una assemblea per la revoca del cda e, nel caso in cui questa fosse votata, per il rinnovo dello stesso consiglio. La decisione è dovuta a “motivi di dissenso e di divergenze con l’organo di governo della società per quanto riguarda la gestione aziendale e la visione di governance richiamando le considerazioni contenute nelle lettere di dimissioni dell’ex presidente Giuseppe Tesauro, dell’ex consigliere Stefano Lunardi e della consigliera Francesca Balzani. Insomma, scontro aperto con l’amministratore delegato Paolo Fiorentino. Malacalza è entrato a far parte del board della banca nel 2016 ed il suo nominativo è stato tratto dalla lista presentata dal socio Malacalza Investimenti e votata dalla maggioranza dell’Assemblea ordinaria del 31 marzo 2016. Malacalza è un amministratore non esecutivo, non è destinatario di deleghe, non è componente dei comitati istituiti in seno al Cda e non ha diritto ad indennità o altri benefici conseguenti la cessazione dalla carica.

  • Carlo Danella |

    Vorrei sapere come va l’andamento di Banca Ca.RI.GE. visto che il 1° trimestre è stato positivo.Grazie

  Post Precedente
Post Successivo