Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
banco-bpm

BancoBpm aumenta il portafoglio di Npl in vendita: a luglio le offerte

BancoBpm accelera sull’attività di smaltimento della propria mole di non performing loan e sulla cessione della propria piattaforma.
Sulla scia di quanto fatto da IntesaSanpaolo con Intrum Iustitia, la banca guidata da Giuseppe Castagna starebbe finalizzando il percorso di un processo similare. Le informazioni sul processo (denominato Project Ace) sarebbero stata inviate a diversi operatori del settore e investitori: prevederebbe, secondo i rumors, diverse opzioni allo studio.
Si partirebbe, come caso base, dal lo smaltimento di uno stock da circa 3,5 miliardi, asticella necessaria per arrivare al target indicato alla Bce.
Ma tra le ipotesi allo studio c’è la possibilità che l’entità dell’operazione possa salire: tra i casi ipotetici indicati ai potenziali investitori ci sarebbe dunque la possibilità che i numeri possano crescere addirittura fino a 8 oppure 9,5 miliardi di euro di crediti problematici. Queste diverse opzioni, ritenute ipotesi di studio, sarebbero state indicate per verificare il prezzo eventualmente ottenibile dai compratori e le proposte sul tavolo.
Contemporaneamente sarebbe anche valutata la cessione della maggioranza della piattaforma, quindi proprio sulla linea di quanto fatto con successo da Intesa Sanpaolo nell’operazione con la svedese Intrum. Un mandato per valutare le offerte e le proposte, secondo i rumors, sarebbe stato affidato da BancoBpm alla banca d’affari Deutsche Bank e a Kpmg.
Le offerte preliminari (a seconda dei possibili scenari indicati) sarebbero attese attorno al 6 di luglio per effettuare una scrematura. E in corsa ci sarebbero tutti i maggiori operatori del settore: Tpg, Cerberus, DoBank-Fortress, Fonspa, Crc, Davidson Kempner, Fire. Alcune cordate sarebbero in via di costituzione e non è da escludere che alla transazione possa prendere parte, con qualche grande investitore, anche Spaxs, la società lanciata dal banchiere Corrado Passera.
Nel frattempo, proprio la scorsa settimana Banco Bpm ha completato l’operazione di cartolarizzazione del portafoglio di Npl da 5,1 miliardi di euro, battezzato Project Exodus.

  Post Precedente
Post Successivo