Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
lapiadineria

La Piadineria passa a Permira al prezzo monstre di 270 milioni: 13,5 volte il margine operativo lordo

Il fondo di private equity internazionale Permira conquista il gruppo attivo nel food retail La Piadineria. Secondo indiscrezioni Permira avrebbe battuto la concorrenza di altri private equity (sull’operazione c’era il gotha del settore con Bain, Clessidra, L Catterton, Carlyle, Lion Capital e BC Partners, ma anche Ta Associates) grazie a una super valutazione: 270 milioni di euro (compresi i debiti). Tantissimo se si pensa che all’inizio del processo si pensava a una valutazione di 220 milioni per l’azienda. La società prevede infatti di chiudere il 2017 con 60 milioni di fatturato e un Ebitda a 20 milioni. Il che vuol dire che La Piadineria è passata di mano a un multiplo di 13,5 volte che nel retail alimentare è assai elevato come indicatore. Un prezzo pagato probabilmente alla luce di prospettive di sviluppo che nei piani di Permira sono davvero importanti.