Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
gas-libico

Le riserve di gas del Libano nel mirino di un consorzio tra la russa Novatek, l’italiana Eni e la francese Total

C’è una contesa per l’energia che lontano dai riflettori sta riportando il Libano agli onori della cronaca. E’ quella per le importanti riserve di gas del piccolo Paese mediorientale, dove si sono fatti avanti i gruppi occidentali. Per due blocchi di riserve, il quarto e il nono, si sarebbe fatto avanti infatti un consorzio partecipato dal gruppo russo Novatek, dall’italiana Eni e dalla francese Total. Le offerte sono ora all’esame del ministro libanese dell’energia, Cesar Abi Khalil visto che le concessioni saranno vendute dal governo.