Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
images

Scarpellini, l’immobiliarista dei politici rimborsa il Fisco per 90 milioni

Arriva a conclusione il passaggio di un pacchetto di immobili di pregio a Roma posseduti da Milano 90 –società tra i cui soci spicca Sergio Scarpellini (nella foto), l’immobiliarista noto per fare affari con la politica e di recente coinvolto nell’inchiesta sul Comune di Roma assieme al dirigente Raffele Marra. Scarpellini ha venduto, anche per onorare i debiti con il Fisco, 8 immobili nel centro della capitale tra i quali Palazzo Marini (fino a pochi mesi fa affittato dalla Camera dei deputati) facenti capo alla Milano 90 srl, finiti in un fondo facente capo a investitori tra i quali due grandi fondi internazionali come Tristan e York Capital affiancati a Feidos, Idea Fimit (come Sgr e investitore) e Negentropy come advisor. La vendita è avvenuta in due fasi: un anno fa con due immobili del valore di 145 milioni passati di mano con Scarpellini che ne avrebbe utilizzati 40 per il Fisco e il resto per le banche. La «fase due» è stata in queste settimane con la vendita dei restanti 6 immobili . Il deal totale è 510 milioni circa. Con questa somma verrà rimborsato il debito con le banche (400 milioni) e lo stesso Scarpellini (assistito da Gianni Origoni Grippo Cappelli) dovrebbe riuscire ad azzerare i suoi debiti con il Fisco (all’origine 90 milioni) e con altri creditori.