Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
image

Il fondo di turnaround della Cdp punta a indossare gli scarponi Tecnica

Il fondo di turnaround della Cassa Depositi e Prestiti si fa avanti per il gruppo veneto Tecnica Group, leader italiano nel settore degli scarponi da sci e delle scarpe da montagna. Secondo indiscrezioni il veicolo della Cdp, creato da qualche mese e guidato da Andrea Morante e Francesco Conte, avrebbe infatti aperto il dossier dell’azienda di proprieta’ della famiglia Zanatta, gruppo che e’ uscito in modo positivo da un processo di ristrutturazione del debito lo scorso anno. Il fondo di turnaround della Cdp, che assieme a quello di Tecnica avrebbe aperto anche altri dossier, potrebbe essere disponibile ad effettuare un aumento di capitale da qualche decina di milioni di euro per fornire risorse per lo sviluppo del gruppo di Giavera del Montello. Proprio Tecnica Group, controllato dalla cassaforte Prime Holding della famiglia Zanatta, ha concluso nel 2015 un processo di ristrutturazione con le banche del proprio debito. I covenant sono ora in linea con le attese. Parte del debito e’ inoltre stato ceduto dalle banche (una delle esposte e’ Veneto Banca) al fondo Idea Ccr di DeAgostini. La societa, a cui fanno capo marchi noti come Tecnica, Nordica e Dolomite oltre ad essere salita alla ribalta negli anni 60 con il lancio dei Moon Boot (nella foto Giancarlo Zanatta), ha sofferto negli ultimi anni la crisi del settore dell’abbigliamento sportivo, e il giro d’affari che nel 2012 sfiorava i 400 milioni, e’ sceso verso quota 330 milioni. L’obietivo nel piano 2015-2018 e’ di raggiungere un fatturato superiore ai 350 milioni con un utile operativo a doppia cifra.