Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Torri Wind, selezionati in quattro per il data room. Ma Rai Way non c’è

Sarebbero 4 i soggetti, secondo quanto risulta al Sole 24 Ore, ammessi al data room per rilevare le torri messe in vendita da Wind. Ci sarebbero infatti Abertis, Ei Towers, F2i in alleanza con il fondo Providence e American Tower. Non sarebbero invece stati ammessi alla fase successiva Amp, la francese Antin e Rai Way che stava cercando l’appoggio di un socio finanziario. Se così fosse e se Rai Way non rientrasse in un secondo momento nella procedura organizzata dagli advisor Banca Imi e Hsbc, verrebbe meno una delle possibili vie di sviluppo di Rai Way. Proprio oggi, in coincidenza con lo sbarco in Borsa di Rai Way, il presidente Camillo Rossotto, a margine della cerimonia di quotazione, commentando le recenti indiscrezioni del Sole 24 Ore secondo cui la società avrebbe presentato, assieme a un fondo, un’offerta non vincolante ha spiegato che “è un processo che sta andando avanti”. Aggiungendo che Rai Way vuole “essere la maggior tower company italiana con ambizione di crescita”. Tuttavia, a quanto pare dalle indiscrezioni raccolte dal Sole 24 Ore, nell’asta per Wind per ora sono stati selezionati altri soggetti. Tranne che non le sia concesso di rientrare nella procedura, quindi, Rai Way dovrà cercare altre strade di crescita.