Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Cvc e Advent fanno pressing su Unicredit per avere esclusiva su Pioneer

Sembra arrivato il momento delle scelte per Unicredit sulla controllata del risparmio gestito Pioneer. L’amministratore delegato Federico Ghizzoni ha infatti detto più volte che la società non è in vendita e che sarebbero allo studio soltanto alleanze in grado di accrescere il valore del gruppo.
Ma nel frattempo, sotto la supervisione dell’advisor Morgan Stanley, stanno proseguendo le trattative dei private equity ancora in corsa, cioè Cvc, guidato da Giampiero Mazza, e Advent, che sta seguendo il deal con il team di Londra. Ora la novità è che i fondi avrebbero rotto gli indugi e chiesto di arrivare a una decisione finale con l’assegnazione di un’esclusiva a trattare a solo uno dei due contedenti entro la metà di settembre, mentre pare ormai difficile un’integrazione di Pioneer con le attività di Santander, terzo soggetto in corsa. Per UniCredit, che potrebbe arrivare a mettere sul mercato non più del 50% di Pioneer, la partita potrebbe valere almeno un miliardo di euro.