Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Offerte per la quota Enel in Slovenke a fine settembre. In corsa la cinese Cnnc, due gruppi cechi e il governo slovacco

Si stringono i tempi della cessione di Slovenske Elektrarne da parte di Enel. Secondo quanto indicato questa mattina dal giornale ceco Hospodarske Noviny le offerte sarebbero infatti attese entro fine settembre. In corsa ci sarebbe la società ceca Energeticky prumyslovy holding (EPH). Secondo quanto risulta al Sole 24 Ore, invece, gli altri soggetti in gara sarebbero l’altro gruppo ceco Cez, la cinese Cnnc e, probabilmente, il governo slovacco che già detiene la quota rimanente di Slovenske. Non dovrebbe invece far parte della rosa dei pretendenti il gruppo statale russo Rosatom, sotto la pressione delle sanzioni contro Mosca per la guerra in Ucraina. Il 66% di Enel nel gruppo Slovanske potrebbe valere attorno a 840 milioni di euro, cioè quanto pagato da Enel anni fa, anche se sul prezzo finale potrebbero influire i debiti dell’azienda e la necessità di investimenti per l’impianto nucleare. © RIPRODUZIONE RISERVATA