Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Al gran ballo del consolidamento delle Sgr: le mosse di Beni Stabili, Polaris, Investire Imm., Fabrica, Prelios, Hines e Torre

Ormai il settore della Sgr immobiliari e’ in grande fermento. Dai piccoli operatori fino a quelli piu’ grandi, tutti stanno discutendo di possibili unioni. E’ la direzione richiesta dal mercato dei fondi immobiliari e anche dalle indicazioni di Banca d’Italia. Cosi se da una parte ci sono progetti di un atipico matrimonio a tre (tra Beni Stabili Sgr, Investire Immobiliare e Polaris) dall’altra c’e’ aria di riassetto anche in Fabrica Sgr, dove la quota di Mps sarebbe presto in vendita con destinazione probabile il gruppo inglese Cb Richard Ellis. Ma non e’ tutto: anche la Hines Sgr di Manfredi Catella, che presto gestira’ le ex-aree dei Ligresti finite in concordato, sembra pronta a sposarsi con qualche Sgr. Chi? Catella starebbe parlando e avrebbe discusso in passato con diversi soggetti. C’e’ poi Prelios. La Sgr del gruppo, dove da poco e’ entrato Massimo Caputi, sembra vicina a nuove mosse e non e’ da escludere un’unione in tempi piu’ o meno lunghi. C’e’ infine Torre Sgr, sulla quale sono puntati gli occhi come futura promessa sposa. Insomma, nel 2014 gli occhi degli addetti ai lavori dell’immobiliare sono tutti sul settore delle Sgr. Pronte ad unirsi per arrivare ad aumentare le dimensioni delle loro masse gestite e arrivare a contendere a Idea Fimit Sgr il vertice del settore.