Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Cyber security, i big che puntano ad acquistare l’italiana Hwg

È in corso la vendita di Hwg, operatore specializzato nel settore della cyber security. Il dossier per la cessione del 100% dell’azienda (anche se potranno, eventualmente, reinvestire gli attuali soci manager e fondatori) circola da alcuni mesi tra gli operatori del settore.

Dopo la presentazione delle offerte non vincolanti nelle scorse settimane sarebbero infatti stati ammessi alla seconda fase sia gruppi finanziari sia gruppi strategici: tra i fondi di private equity circola il nome del gruppo del Bahrein Investcorp, già noto in Italia per numerosi investimenti.
Tra gli industriali sarebbero, invece, numerosi i player in lizza: ci sarebbe infatti, secondo i rumors, il gruppo Lutech (azienda acquista di recente dai fondi Apax), Engeenering (società di proprietà dei fondi Nb Renaissance e Bain Capital), ma anche la quotata Wiit, leader nell’erogazione di servizi di hosted private e hybrid cloud per aziende. In campo sarebbe sceso anche Tinexta, gruppo quotato sul segmento Star di Borsa Italiana e entrato nel settore della cyber security.

Tra i soggetti interessati potrebbe esserci poi Telsy, quest’ultima azienda del gruppo Tim specializzata proprio nella cybersecurity. Infine, sarebbe della partita anche il «cloud provider» italiano Reevo, anch’esso quotato a Piazza Affari.

La valorizzazione voluta dai venditori per Hwg, secondo le indiscrezioni, sarebbe attorno a 50 milioni di euro, per un’azienda con un fatturato previsto nel 2021 di circa 12 milioni di euro, ma attiva in un settore ad alta crescita e dalle buone prospettive. Il settore negli ultimi anni sta infatti crescendo a doppia cifra