Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Charme esplora le opzioni per Fiocchi Munizioni: cessione o Spac americana

Il gruppo finanziario Charme accelera sulla valorizzazione di Fiocchi Munizioni, storica società italiana fondata nel 1861 e leader mondiale nella produzione di munizioni di qualsiasi tipo e calibro per uso civile.

Secondo indiscrezioni, la società d’investimento che fa capo alla famiglia Montezemolo e tra i cui partner c’è Luigi Sala, avrebbe affidato gli incarichi alle banche d’affari incaricate di valutare le differenti opzioni di valorizzazione: un mandato sarebbe infatti stato affidato all’americana Citi e Lazard.

Fiocchi Munizioni potrebbe interessare a gruppi strategici attivi nello stesso settore: fra i nomi che circolano di potenziali interessati ci sono quelli di alcuni gruppi americani. Ma una delle opzioni potrebbe essere anche una quotazione sempre Oltreoceano, magari tramite una Spac statunitense.

Meno interesse dovrebbe invece arrivare dai fondi di private equity, che soprattutto negli ultimi due anni devono rispettare in modo rigoroso la normativa Esg, cioè in tema sociale, ambientale e di corporate governance.
Del resto, proprio gli Stati Uniti rappresentano ormai uno dei principali mercati dell’azienda italiana: dei 280 milioni di fatturato previsti a fine 2021, circa la metà viene infatti generata proprio Oltreoceano. Nel 2018 il fondo Charme ha rilevato il 60 per cento del gruppo Fiocchi, mentre la famiglia aveva reinvestito per il restante 40 per cento.