Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Engineering cerca prede estere in Francia e Germania

Il gruppo Engineering cerca di fare il salto dimensionale all’estero: nel radar ci sarebbero possibili acquisizioni in Europa, in particolare in Paesi come Francia e Germania. Il leader italiano dei software e delle tecnologie al servizio di imprese pubbliche e private, guidato da Maximo Ibarra, starebbe guardando a possibili target, anche se al momento sul tavolo non ci sarebbe alcuna trattativa.

La possibile acquisizione potrebbe produrre un altro salto dimensionale all’azienda, che ha un giro d’affari di circa 1,3 miliardi. Negli ultimi quattro anni, la società ha già completato 20 acquisizioni in Italia e all’estero. La società romana dal 2020 fa capo ai fondi Bain Capital e Nb Renaissance tramite Centurion Bidco: Bain ha rilevato il controllo di Engineering, prima controllato all’88% dai fondi Apax e Nb Renaissance, che lo avevano delistato da Piazza Affari nel 2016. Apax è uscito completamente dal capitale, mentre Nb Renaisssance ha reinvestito con nuovi fondi, così come il top management.