Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Anche il colosso del petrolio Total ed Enel in azione sulle cessioni idro di Erg

Anche i grandi gruppi petroliferi hanno inoltrato un’offerta per le attività che il gruppo genovese Erg sta mettendo in vendita. Secondo indiscrezioni, sarebbe in corsa anche la francese Total, colosso dell’energia e del petrolio. L’offerta di Total sarebbe motivata dalla necessità delle grandi compagnie petrolifere di diversificare in altre aree, per venire incontro alle necessità di ridurre le emissioni di CO2 fino ad eliminarle completamente nei prossimi anni. La stessa Eni, qualche giorno fa, ha messo sul piatto una super-valutazione (oltre 500 milioni) per il portafoglio italiano di Glennmont nell’eolico. Le offerte per gli asset in vendita di Erg sarebbero però arrivate anche dalla elvetica Alpiq, da Enel, da Iren e Ascopiave in cordata e dal consorzio composto da A2a e Ardian.

Una scelta potrebbe essere fatta entro fine luglio. Al lavoro sono gli advisor coinvolti, cioè Mediobanca e Rothschild. Gli asset in vendita sono oltre una ventina tra centrali e dighe nel settore idroelettrico e impianti a gas a ciclo combinato. Il valore complessivo dell’operazione potrebbe essere di oltre 1 miliardo di euro. I proventi della vendita saranno reinvestiti da Erg nel solare e nell’eolico.