Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il fondo Whitebridge in trattativa sui pistacchi di Bronte

Discussioni alla fase conclusiva per trovare un nuovo partner di maggioranza per il gruppo Antichi sapori dell’Etna, azienda nota per il marchio Pistì e per i famosi pistacchi di Bronte.
Secondo indiscrezioni, sarebbe infatti in trattativa il gruppo finanziario Whitebridge. Sul processo, nei mesi passati, si erano alternati altri private equity come Hyle Capital, Oaktree ed Equinox.

Le ultime offerte sarebbero state consegnate all’advisor Vitale nelle scorse settimane e proprio Whitebridge (che in Italia è noto per altri investimenti in Nutkao e Qc Terme) sarebbe emerso come favorito. Antichi sapori dell’Etna è stato fondato una ventina di anni fa da Nino Marino e da Vincenzo Longhitano: proprio i pistacchi di Bronte sono alla base della produzione di vari prodotti. Negli anni il gruppo siciliano ha evidenziato una crescita continua, aiutata anche dai mercati esteri. Il 2019 si è chiuso con 44,5 milioni di euro di fatturato, con un crescita rispetto all’anno precedente del 54,5 per cento.