Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Education nel radar dei fondi: Charterhouse punta su Amphi Holding

Il settore dell’education piace sempre di più ai private equity. A livello europeo, con un forte angolo italiano, è in corso in queste settimane un processso competitivo, gestito dall’advisor Lazard, finalizzato alla cessione di Amphi Holding, società belga-francese, tra i leader nel settore della formazione in ambito medico-ospedaliero.

Il giro d’affari di Amphi Holding è particolamente radicato (quasi due terzi) in Italia. Amphi Holding, che è controllata dal gruppo G Square Capital, genera circa 50 milioni di Ebitda e la valutazione che circola, secondo indiscrezioni, è attorno ai 500 milioni di euro per il 100%.
In corsa sarebbero grandi fondi di «buyout» come Charterhouse Capital Partners e Pai Capital, attratti da un settore che sta mostrando anche, post-covid, una forte crescita e marginalità.