Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

I private equity aprono il dossier dei pistacchi Pistì

I fondi di private equity hanno aperto il dossier del gruppo Antichi sapori dell’Etna, azienda nota per il marchio Pistì. Il gruppo di Bronte è stato fondato una ventina di anni fa da Nino Marino e da Vincenzo Longhitano: proprio i pistacchi sono alla base della produzione di vari prodotti come panettoni, colombe e torroni. La società ha avuto diverse avance dai private equity negli ultimi mesi: un mandato sarebbe stato affidato all’advisor Vitale.

Negli anni il gruppo siciliano ha evidenziato una crescita continua, aiutata anche dalla presenza di Pistì su mercati esteri strategici, come Stati Uniti, Australia, Spagna. Il 2019 si è chiuso con 44,5 milioni di euro di fatturato, con un crescita rispetto all’anno precedente del 54,5 per cento. Nel 2020 il giro d’affari non ha inoltre risentito degli effetti negativi della pandemia. L’esercizio si sarebbe chiuso con una sessantina di milioni di giro d’affari e con una marginalità del 13 per cento.