Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
messi-afp-kmic-1020x533ilsole24ore-web

Sarà italiano il nuovo partner finanziario del Barcellona: in esclusiva Investindustrial

Il gruppo finanziario Investindustrial, fondato dall’imprenditore Andrea Bonomi, punta ad acquistare il 50% della controllata dell’Fc Barcellona, Barça Corporate, che raccoglie le attività nel merchandising, nelle academy e altre attività digitali. Secondo indiscrezioni, proprio Investindustrial avrebbe fatto arrivare un’offerta da 200 milioni di euro all’advisor del club, cioè Goldman Sachs.

Ora, secondo quanto risulta al Sole 24 Ore, il gruppo finanziario italiano, presente da diversi anni anche in Spagna con i suoi investimenti, avrebbe iniziato una fase di «due diligence» e sarebbe in esclusiva sull’operazione, quindi in vantaggio su altri player finanziari.
Il presidente Joan Laporta, che è uno degli scissionisti nel recente progetto di Super Lega europea, sta affrontando il più grave momento di crisi finanziaria nella storia della squadra catalana, che nei prossimi mesi dovrà affrontare pagamenti ingenti di debiti. Il Barça ha chiuso l’ultimo esercizio con un maxi-debito lordo da 1,173 miliardi di euro, che al netto cala a 488 milioni. Oltre 700 milioni sono invece le scadenze a breve, entro i 12 mesi. Arrivano invece a 266 milioni i debiti finanziari verso le banche: in particolare nei confronti di Goldman Sachs, che è esposta per 90 milioni.

Se si guarda invece al conto economico, i ricavi sono diminuiti del 14% a 855 milioni. Le perdite per lo scorso esercizio sono infine state di 97 milioni, anche se ha influito pesantemente l’impatto del Covid. Proprio per cercare di superare l’attuale momento di difficoltà finanziaria e per mettere in cascina un po’ di liquidità, la squadra catalana ha deciso, alla fine dello scorso anno, di cedere una quota della sua società veicolo nel merchandising e nelle academy.