Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Stellantis, riflettori sulle jv finanziarie con Santander, Bnp e Credit Agricole

Il gruppo Stellantis studia il riassetto del settore del credito al consumo. Dopo la fusione tra la francese Psa e Fiat Chrysler Automobiles, una delle aree che potrà essere prese in esame per una possibile razionalizzazione è quella dove sono andate a confluire le diverse società finanziarie dei due gruppi.

L’obiettivo, secondo le indiscrezioni, è capire se le diverse attività siano complementari fra loro oppure se sia necessario un intervento volto a rivedere alcuni degli accordi in essere. Tanto che, secondo le indiscrezioni, sarebbero diverse le banche d’affari che nelle ultime settimane starebbero guardando l’evoluzione della situazione su questo fronte.

Dal matrimonio tra Psa e Fiat Chrysler Automobiles arrivano infatti in eredità alleanze paritetiche in joint venture con differenti gruppi finanziari: la spagnola Santander e le francesi Credit Agricole e Bnp Paribas, tutte banche fra loro concorrenti.

Fca Bank, che è stata portata in dote dal gruppo di Torino nel credito al consumo, è una joint venture paritetica tra Stellantis e Crédit Agricole. Nel 2019 Fiat Chrysler Automobiles Italy e Crédit Agricole Consumer Finance hanno prolungato la loro joint venture paritetica in Fca Bank fino al 31 dicembre 2024. Al contrario, il gruppo francese Psa ha stretto relazioni negli anni passati con altre due istituzioni finanziarie: appunto Santander e Bnp Paribas. Psa Group, attraverso Banque Psa Finance ha creato nel 2014 una joint venture nei diversi Paesi europei con Santander Consumer Finance. Poi nel 2017 lo stesso Groupe Psa, assieme a Bnp Paribas ha acquisito in modo congiunto le attività finanziarie di Opel e della casa automobilistica britannica Vauxhall.