Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Investindustrial pronta a cedere Polynt: Cinven, Lone Star e Apollo in campo

Investindustrial si prepara alla vendita di Polynt-Reichhold, il gruppo italo-statunitense attivo nel campo delle resine di rivestimento e composite, oltre che operatore globale nel campo della chimica specializzata, con una presenza significativa in Europa e Nord America. In marzo verrà infatti distribuita la documentazione con la quale l’advisor Morgan Stanley chiamerà a raccolta i potenziali compratori. La valutazione, secondo alcune indiscrezioni, potrebbe essere attorno a 2,5 miliardi di euro. Secondo Mergermarket, tra i potenziali interessati ci potrebbero essere grandi fondi di private equity come Cinven, Lone Star e Apollo Global Management oppure gruppi strategici come l’americana Eastman Chemical Company e la tedesca Lanxess.

Il gruppo Polynt-Reichhold ha chiuso il 2019 con 2 miliardi di euro di ricavi, un ebitda di 241 milioni e un debito finanziario netto di 300 milioni. Polynt-Reichhold è nato nel 2017 come risultato della fusione tra Polynt, società italiana leader nella produzione di polimeri intermedi e materiali compositi, controllata da Investindustrial, e Reichhold Industries, gruppo chimico statunitense attivo nella produzione di resine speciali.