Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Made in Italy Fund pronto a rilevare il fashion di Dondup

Potrebbe concretizzarsi un’altra operazione a breve per Made in Italy Fund, il private equity gestito da Quadrivio & Pambianco. Il gruppo finanziario starebbe infatti trattando per acquisire l’azienda di moda  Dondup. Secondo indiscrezioni,  il private equity avrebbe avviato infatti trattative in esclusiva per l’azienda fondata nel 1999 a a Fossombrone (in provincia di Pesaro e Urbino) da Manuela Mariotti e da Massimo Berloni.
Attuale azionista di Dondup è il private equity L Catterton (tra i cui sponsor c’è il colosso francese del lusso Lvmh)  che ha rilevato il controllo del marchio italiano circa una decina di anni. Nel 2010 (quando ancora era L Capital, prima quindi della joint venture con il fondo Catterton) è entrato nel capitale del gruppo con il 40% ed era poi salito al controllo totale. In quell’occasione, L Capital aveva pagato 25 milioni il 51% della società e aveva speso altri 35 milioni per rifinanziare parte del prestito erogato da Berloni. Alla fine del riassetto il fondo internazionale era dunque andato a detenere complessivamente il 100% del capitale.
Nel 2016 poi l’imprenditore Matteo Marzotto ha assunto  il ruolo di presidente di Dondup, diventando anche azionista del veicolo a monte della catena di controllo del gruppo.
Dondup fa il 70% del suo giro d’affari in Italia e il restante 30% all’estero in Paesi come Germania e Scandinavia. L’azienda poi sta cominciando a svilupparsi in Spagna e  Francia.  La strategia è affermarsi in aree ancora poco presidiate, come Asia e Stati Uniti.   L’azienda ha chiuso il 2019 con un fatturato di circa 55 milioni di euro e un ebitda attorno al  27 per cento. Nel 2019 il manager Matteo Anchisi è diventato il nuovo amministratore delegato  di Dondup con due obiettivi principali, cioè il potenziamento dello sviluppo del brand su scala internazionale e l’accelerazione sul digital.
Se l’operazione di Made in Italy Fund andrà in porto, si  potrebbe trattare del quarto investimento in due anni del fondo Quadrivio & Pambianco nel segmento moda dopo quello nel novembre scorso in Gcds, azienda fondata dai fratelli Calza nel 2015,  brand focalizzato sulla clientela giovane.
Prima ancora Made in Italy  Fund ha rilevato 120%lino, azienda italiana leader nella produzione di capi in lino e fibre naturali, e  Rosantica, brand specializzato nella produzione di borse gioiello e accessori preziosi.
Le altre aziende in portafoglio a Made in Italy Fund sono Mohd, azienda italiana attiva nella vendita e nella distribuzione online di arredamento di alta gamma, ma anche il produttore italiano di dermocosmetici di alta gamma Rougj e l’azienda italiana del settore vitivinicolo Prosit.
Made in Italy Fund, che investe in piccole e medie imprese  italiane operanti nei settori moda, agroalimentare, design e cosmetica, è stato ilanciato da Quadrivio Group in joint venture con Pambianco Strategie d’impresa nel 2018 con un team di gestione che comprende, oltre a Pambianco, i soci Alessandro Binello, Walter Ricciotti e Alessio Rossi e i manager Mauro Grange e Alessio Candi.