Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
cassa-depositi-e-prestiti-lavoro

Cdp riprende a trattare con Atlantia su Aspi: allo studio un consorzio (molto italiano)

Riparte il confronto tra Atlantia e Cdp per rilevare l’88% di Aspi, anche se restano come temi sul tavolo quelli della manleva e del prezzo. E riprendono anche le ipotesi sulla costituzione di una cordata con capofila Cdp: i soggetti in campo, come possibili partner, sono gli stessi che ormai da mesi stanno notoriamente seguendo il dossier: cioè Macquarie, Blackstone e F2i. Ovvio pensare che la Cassa vorrà avere la quota di riferimento e dare soprattutto all’operazione un connotato tricolore.

Ieri sera Atlantia ha confermato con una nota la propria disponibilità a valutare un’eventuale proposta da parte a Cdp “unitamente ad altri investitori nazionali ed internazionali” per un possibile acquisto delll’integrale pacchetto azionario di Aspi.

Intanto stamattina in Borsa Atlantia non è riuscita a fare prezzo in Borsa dopo l’esclusiva a Cdp per la cessione della quota dell’88% in Autostrade per l’Italia. Il titolo della holding della famiglia Benetton ha segnato un rialzo teorico del 5,54%