Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Bruno Generators cerca private equity per crescere in Australia e Stati Uniti

Partner in vista per il gruppo Bruno Generators, azienda leader nel mercato mondiale per la costruzione di gruppi elettrogeni compatti. Secondo indiscrezioni, un incarico per valutare possibili manifestazioni d’interesse sarebbe stato affidato alla banca d’affari Mediobanca. In campo ci sarebbero esclusivamente fondi di private equity, malgrado la società nel recente passato sia stato oggetto di interesse da parte di gruppi strategici. Bruno Generators ha un giro d’affari di circa 115 milioni e 28 milioni di Ebitda. Una volta individuato, l’investitore finanziario dovrebbe fornire le risorse per lo sviluppo in alcuni mercati, come Australia e Stati Uniti. Entro Natale sono attese le offerte non vincolanti.