Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Ferretti pronta allo sbarco a Piazza Affari: forchetta tra 2,50 e 3,70 euro

Gli yacht di lusso vanno in Borsa. Ferretti ha presentato a Borsa Italiana la domanda di ammissione alle negoziazioni sul Mercato telematico azionario (Mta) e fissato una ‘forchetta’ per l’Ipo (solo per investitori qualificati) tra 2,50 e 3,70 euro per azione e corrispondente a
una capitalizzazione post aumento di capitale compresa tra 727 e 1.076 milioni. Sul mercato, sarà collocato il 30% del
capitale sociale in parte rinvenienti da un aumento di capitale, in parte messe in vendita dall’azionista Ferretti International Holding (per massime 40 milioni di azioni) e dall’azionista F Investments (per massime 7 milioni di azioni). Barclays Bank, BNP Paribas,
Mediobanca e UBS Investment Bank sono i coordinatori dell’offerta e joint bookrunner. BNP Paribas agirà, inoltre, in qualità di Sponsor. BPER Banca agirà in qualità di Co-Manager. Nell’operazione di collocamento è previstada parte di Ferretti International Holding la concessione di una facoltà di sovra-allocazione e di una opzione per l’acquisto, al prezzo di Offerta, di una quota massima pari al 10% delle azioni oggetto di offerta (la cosiddetta opzione greenshoe) che porterebbe il flottante al 33 per cento. Ulteriori azioni ordinarie (non più del 3%) saranno riservate alla sottoscrizione, con uno sconto del 30% rispetto al prezzo di offerta, a dipendenti in posizione chiave o dirigenti apicali e all’amministratore delegato pro tempore, Alberto Galassi.