Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
093754371-0f021a24-7f36-4576-ab29-d51cea85c809

Sampdoria, muro contro muro tra Ferrero e la cordata Vialli: ultimo nodo il prezzo

È in zona Cesarini la trattativa fra la cordata Vialli e il proprietario della Sampdoria, Massimo Ferrero. Un muro contro muro che ha come termine di contesa la valutazione del club. La lettera di intenti, firmata tra le parti, scade il 30 settembre: la scorsa settimana è stato mandata al consulente di Ferrero, il commercialista di Venezia Gianluca Vidal, una bozza di accordo, che tuttavia non conteneva la valutazione della società blucerchiata e la cifra che dovrebbe entrare nelle tasche di Ferrero.
Quest’ultimo continua a dire in giro che per meno di 100 milioni, esclusi i debiti, non vende. La cordata Vialli, assistita dallo studio Cms, sembra avere ben chiara la valutazione del club, dopo la due diligence effettuata da Ernst&Young. Vialli e il suo socio Fausto Zanetton, affiancati dagli uomini d’affari Alex Knaster e Jamie Dinan,valuterebbero la Sampdoria 65 milioni di euro, cui andrebbero aggiunti i debiti e altre voci relative ai bonus sui giocatori. Poi c’è da mettere in conto una garanzia da circa 15-20 milioni della famiglia Garrone, storica azionista del club blucerchiato che cinque anni fa aveva venduto a Ferrero. Insomma, il finale è tutto da seguire. A decidere sarà il numero messo sul contratto finale.