Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Linea Group apre il dossier dell’impianto a biomasse di Agritre a Sant’Agata di Puglia

Oggetto delle attenzioni di potenziali compratori è l’impianto a biomasse di Agritre a Sant’Agata di Puglia (in provincia di Foggia) alimentato esclusivamente da biomassa solida di origine vegetale, rappresentata prevalentemente da paglia di cereali, principale sotto-prodotto agricolo disponibile in provincia di Foggia, oltre che da potature arboree di ulivi e altri residui agroforestali.
L’impianto ha una potenza elettrica di 25,2 megawatt ed una produzione di 184.000 MWh annui di energia elettrica, in grado di colmare il fabbisogno energetico di oltre 46.000 famiglie. È di proprietà della società Agritre Energia, che a propria volta fa capo al private equity francese Ardian tramite il veicolo Tre Solar. Proprio il gruppo finanziario transalpino ha deciso di cedere l’impianto tramite un processo organizzato, da avviare nelle prossime settimane e ha quindi affidato un incarico alla banca d’affari internazionale Rothschild.
Tra i soggetti che starebbero visionando con interesse il dossier ci sarebbe in particolare, secondo indiscrezioni raccolte da Il Sole 24 Ore, il gruppo Lgh, cioè Linea Group Holding, alleanza tra numerose utility del Nord Italia: cioè A2A (che ne possiede il 51% circa), Aem Cremona (15,15%), Cogeme (che riunisce le province di Brescia e Bergamo con il 15,15%), Asm Pavia (7,80%), Astem (6,47%), Scs (4,43%).