Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Per Plasmon sfida fra la svizzera Hero e il fondo Pai

Spunta anche un player strategico per l’acquisizione del gruppo Plasmon dalla multinazionale americana Kraft Heinz. La multinazionale svizzera Hero, secondo indiscrezioni, sarebbe infatti alla fase finale per acquisire l’azienda italiana. Proprio in questi giorni sarebbe in corso la verifica delle proposte sul tavolo di Kraft Heinz: Hero non sarebbe però l’unica contendente in corsa, in quanto l’altro competitor accreditato sarebbe il fondo di private equity internazionale Pai, che può vantare forti esperienze e investimenti nel settore alimentare.
Il gruppo elvetico Hero è un’azienda multinazionale attiva nel settore agroalimentare. Opera infatti in quattro differenti aree: frutta, alimenti per l’infanzia e per celiaci, barrette ai cereali e decorazioni per dolci. Hero possiede inoltre un canale dedicato alla fornitura alberghiera. Con oltre 3.700 dipendenti in dodici stabilimenti, Hero è presente in 30 Paesi: ha un giro d’affari globale di un miliardo e 400 milioni. Ha come mercati principali la Germania, la Spagna, il Nord Europa e, appunto, la Svizzera.
In Italia Hero è il terzo player del settore marmellate e confetture alle spalle di Rigoni e Zuegg. Ha sede a Verona e ha chiuso il 2018 con 34 milioni di euro di fatturato e l’8% della quota di mercato. L’acquisizione di Plasmon, nel caso dovesse concretizzarsi, potrebbe essere la maggiore tra i confini italiani e andrebbe ad ampliare il business degli alimenti per l’infanzia di Hero.