Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
nexi

Nexi, Ipo in porto. Un miliardo dagli istituzionali italiani. Prezzo fissato a 9 euro

E’ stato fissato a 9 euro il prezzo per azione dell’esordio in Borsa di Nexi previsto per la prossima settimana. Il valore è il minimo della forchetta ristretta di 9-9,5 euro a cui venivano raccolti gli ordini negli ultimi giorni dell’offerta. E’ quanto si apprende da fonti finanziarie. La decisione formale sul prezzo della quotazione sarà comunque assunta da un cda che si terrà questa sera e avrà sul tavolo tutti i risultati dell’offerta che si è conclusa all’ora di pranzo di oggi. Sulla base del prezzo fissato la capitalizzazione per l’esordio in Borsa di Nexi sarà di 5.7 miliardi di euro.

L’offerta sarebbe coperta più volte anche a livelli di prezzo superiori alla mediana ma la scelta del management, degli azionisti e dei collocatori di andare su un range di 9-9,50 è determinata dalla volontà di selezionare investitori di qualità. Gli investitori in campo sarebbero in maggioranza grandi fondi esteri, ma ci sarebbe stata anche una forte domanda (attorno al miliardo di euro) da parte di asset manager italiani. Sul book è al lavoro il consorzio bancario composto da Banca Imi, Bofa-Merrill Lynch, Credit Suisse, Goldman Sachs e Mediobanca come global coordinator e da ben otto bookrunner (Barclays, Citi, Hsbc, Unicredit, Banca Akros, Ubi, Mps e Ubs).

  • Ezio Alfieri |

    E’ possibile conoscere il codice per la prenotazione delle azioni da parte degli invesititori privati? Grazie.

  Post Precedente
Post Successivo