Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Private equity, per le cerniere Riri in corsa Equistone, Clessidra, Chequers e LCatterton

Si avvicina la cessione delle cerniere Riri, uno dei leader europei nella produzione di bottoni e cerniere di lusso, utilizzate dai più prestigiosi nomi della moda internazionale. A vendere è il private equity olandese Gilde Buyout, che nel 2014 aveva realizzato la transazione tramite la sua controllata svizzera Runway acquisition company Ag. A vendere a quel tempo era stata la Sgr Synergo, che aveva preso in eredità i fondi Sofipa.
Ora in campo per comprare Riri, che genera un centinaio di milioni di euro di fatturato e una ventina di milioni di margine operativo lordo, sarebbero diversi private equity in un processo che sarebbe gestito dai consulenti finanziari di Alantra. In corsa ci sarebbero infatti, secondo i rumors, tutti i maggiori private equity europei attivi nel settore delle mid cap come Chequers Capital, Equistone e L-Catterton. Ma il dossier è stato ricevuto anche dall’italiana Clessidra.
Le offerte sarebbero attese in settembre. RiRi produce bottoni e cerniere per abbigliamento di fascia alta tramite i suoi tre marchi Riri, Meras e Cobrax con clienti come Gucci, Prada e i brand del gruppo francese Lvmh.