Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
9377946-k1bi-u43400376275430oag-1224x916corriere-web-bergamo-593x443

Eqt conquista Facile.it per 400-450 milioni: ecco come è avvenuto il blitz del fondo svedese

Nuovo azionista per Facile.it, gruppo numero uno in Italia nel confronto online per i consumatori dei prezzi di polizze assicurative, mutui casa, conti correnti bancari, abbonamenti tv, tariffe telefoniche e bollette di luce e gas.
Il compratore è il private equity Eqt, che ha siglato un accordo (con l’advisory di Bofa-Merrill Lynch e Latham & Watkins) per acquisire Facile.it da Oakley Capital e da altri soci di minoranza. Oakley reinvestirà nella società, mentre Eqt ne deterrà la quota di maggioranza. Secondo indiscrezioni, la valutazione dell’azienda sarebbe attorno ai 400-450 milioni di euro.
Oakley Capital ha acquisito il portale nel 2014 con un investimento di 27 milioni. In questi anni Facile.it è cresciuto in maniera esponenziale: nel giro di tre anni l’Ebitda è salito da 11 milioni a oltre 13 milioni fino ad arrivare ai 25 milioni previsti nel 2018. Nel 2017 ha generato ricavi per circa 66 milioni con una crescita annuale media del fatturato del 21% negli ultimi cinque anni. Il gruppo ha ampliato l’attività dalle assicurazioni auto a un’ampia gamma di servizi: tariffe elettriche, gas e telefonia. Oggi è composto da una holding, la Facile.it Broker di assicurazioni e da un gruppo di società operative: Facile.it, Mutui.it, Mediazione Creditizia spa. Nel piano è prevista la crescita tramite lo sviluppo nei negozi fisici.
L’attuale management di Facile, incluso il Ceo Mauro Giacobbe, continuerà a guidare l’azienda. Eqt ha battuto la concorrenza di altri private equity: all’advisor, Bofa-Merrill Lynch erano arrivate anche le manifestazioni d’interesse di Hg Capital, di Francisco Partners, Apax, Kkr, Ta Associate e Tcv. Ma Eqt, guidato dal manager Federico Quitadamo, ha anticipato tutti mettendo sul piatto un’offerta vincolante.
La valutazione è stata sui 400-450 milioni. Recentemente è stata realizzato un investimento nello stesso settore nel Regno Unito: quello sul portale Zoopla da parte del fondo americano Silver Lake per una valutazione di 21 volte il Mol. Il financing dell’operazione verrà organizzato nelle prossime settimane per una cifra attorno alle 6 volte il Mol.
Una curiosità: fondato nel 2008 tra i soci di Facile.it, prima dell’ingresso di Oakley, c’erano i fratelli Barbara, Eleonora e Luigi Berlusconi con la Holding Italiana Quattordicesima.