Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
schermata-2017-12-04-alle-10-18-14

Milan, oggi l’incontro con l’Uefa: Mr Li cerca finanziamenti ad Hong Kong

E’ previsto questa mattina l’incontro del management del Milan, guidato dall’Ad Marco Fassone, a Nyon con l’Uefa. Tema di discussione sarà il settlement agreement, dopo la bocciatura del voluntary agreement. Lo scorso dicembre la commissione per il fair play finanziario, organo di controllo dell’Uefa, ha bocciato la richiesta di voluntary agreement del club per “incertezze sul rifinanziamento del debito”.
Da notare che il fondo Elliott, a cui dovranno essere rimborsati 303 milioni entro ottobre, ha inviato nelle scorse settimane un documento al Milan in cui conferma il sostegno al club nel caso in cui l’azionista Yonghong Li non dovesse fare fronte ai necessari aumenti di capitale. Questo documento potrebbe essere tra la documentazione presentata all’Uefa.
Proprio su Yonghong Li sono puntati i riflettori. L’uomo d’affari cinese ha confermato di voler rispettare le due tranche (parte dell’aumento di capitale da 60 milioni) di risorse destinate al Milan, di cui la prima parte entro fine giugno. I riflettori sono anche sul rifinanziamento del debito: secondo indiscrezioni Yonghong Li starebbe infatti cercando in Cina, nel dettaglio ad Hong Kong, soggetti finanziari in grado di sostenerlo nel rifinanziamento.