Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
credito_valtellinese-321179

Prima fila di 4-5 banche per l’aumento di Creval: in campo Mediobanca, Citi, Credit Suisse, Bofa Merrill Lynch

Dovrebbero definirsi nel fine settimana i nomi del consorzio bancario dell’aumento di capitale da 700 milioni del Creval che dovrebbe partire attorno al 19 febbraio. I colloqui sarebbero in corso e sarebbe già stata definita la struttura con la quale le banche si suddivideranno i rischi: dovrebbe infatti esserci una prima fila di banche che si andranno ad aggiungere a Mediobanca e Citi, che per prime si sono prese in carico il dossier. Tra i nomi che circolano, oltre a Credit Suisse, ci sarebbero quelli di Barclays, Bofa Merrill Lynch e Deutsche Bank. In questo modo la prima fila di banche dovrebbe essere composta da 4-5 partecipanti.
Al piano di sotto dovrebbero invece trovare posto altri istituti fra i quali ci dovrebbero essere l’americana Jefferies e la spagnola Santander e altri ancora. L’aumento mantiene un elevato rischio di esecuzione visto che è pari a circa 7 volte l’attuale capitalizzazione della banca e dovrebbe realizzarsi prima delle elezioni politiche italiane. L’obiettivo è replicare l’aumento Carige, sulla base di alcune certezze come la partecipazione del primo socio, il francese Denis Dumont.

  • pascal |

    sarà conveniente per il piccolo risparmiatore questo aumento di capitale?

  Post Precedente
Post Successivo