Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il gruppo cinese Hualan guarda alla minoranza di Cdp in Kedrion

La stretta del governo cinese agli investimenti all’estero non frena i gruppi farmaceutici e biomedicali della grande Muraglia che continuano a fare acquisizioni all’estero a caccia di tecnologia e know how. E l’Italia è una delle terre di conquista preferite dai grandi gruppi cinesi.
Sono almeno tre i dossier del settore che in questo momento stanno muovendo gli interessi cinesi in Italia. C’è il gruppo genovese Esaote, per il quale hanno inoltrato delle offerte gruppi cinesi interessati ad acquisire il controllo dalla famiglia Bertarelli e dai soci finanziari. Ma sul mercato, secondo i rumors, ci sarebbero anche le attività italiane di Farmabios, di proprietà del fondo Deutsche Private Equity. Su quest’ultima si sarebbero catalizzate le attenzioni di ben due gruppi cinesi. Infine potrebbe avvicinarsi un riassetto anche per Kedrion, di proprietà della famiglia Marcucci, anche se quest’ultima smentisce una ipotesi di questo tipo. Investitori cinesi avrebbero bussato per la minoranza di Cdp Equity. Tra i soggetti in lizza si fa il nome del gruppo Hualan.