Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

L’Acqua Sant’Anna in corsa per rilevare Lemonsoda e Oransoda da Campari

Ci sarebbe anche il gruppo italiano Sant’Anna tra i soggetti in corsa per rilevare i soft drinks da Campari. Secondo quanto indicato da Mergermarket Sant’Anna potrebbe sfidare gruppi stranieri come Coca Cola e Danone. Il gruppo Campari punta infatti a razionalizzare il portafoglio di prodotti e potrebbe cedere i «soft drinks», che comprendono una serie di marchi noti come Lemonsoda, Lemonsoda Zero, Oransoda, Pelmosoda, Mojito Soda, Pinacolada Soda e Crodo.
Secondo alcuni rumors di mercato nelle scorse settimane sarebbe infatti iniziato un processo per valutare l’eventuale interesse dei compratori industriali. In vendita ci dovrebbe essere il ramo d’azienda dei «soft drinks», quindi senza rete commerciale: di conseguenza i candidati all’acquisto sembrano essere grandi multinazionali estere o gruppi industriali italiani più che fondi di private equity.Dopo una fase di esplorazione si attendono ora le offerte preliminari che dovrebbero arrivare in settembre.
Un incarico in questa direzioni, secondo quanto indicato da Dealreporter, sarebbe stato affidato alla banca d’affari Rabobank, specializzata sul settore beverage ed alimentare.