Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
body-shop-2

La Investindustrial di Andrea Bonomi punta sulla catena The Body Shop

Va verso le battute finali la gara per rilevare da L’Oreal la catena The Body Shop, marchio britannico della cosmetica e delle bellezza acquistato dalgruppo francese poco più di dieci anni fa.
E in corsa ci sarebbe, secondo i rumors, anche il gruppo finanziario italiano Investindustrial, guidato dall’imprenditore Andrea Bonomi. Tra gli altri soggetti nella partita, citati dal servizio Mergermarket, ci sarebbero il gruppo francese Yves Rocher, quello brasiliano Natura Cosméticos e un altro fondo di private equity internazionale, cioè Cvc.
La cifra richiesta per il marchio di cosmetici naturali da L’Oreal sarebbe vicina al miliardo di euro. L’asta sarebbe gestita dalla banca d’affari Lazard.
Il giro d’affari di The Body Shop nel 2016 ha visto le vendite scendere a 920,8 milioni di euro, in ribasso del 4,8% rispetto al 2015 , mentre il margine operativo lordo ha toccato i 77 milioni circa in ribasso rispetto agli anni precedenti: erano oltre 93 milioni nel 2015 e 112 milioni nel 2014.
Il gruppo transalpino, multinazionale dei cosmetici, avrebbe così deciso di cedere la catena acquistata una decina di anni fa a causa delle performance in calo di The Body Shop, in contrasto con la strategia di crescita di L’Oréal.
Il colosso francese aveva acquisito The Body Shop nel 2006 per una cifra che si aggirava attorno ai 650 milioni di sterline.